VISITE GUIDATE PRIMAVERILI
Da maggio è ripartito anche il calendario delle visite guidate
organizzate dal Centro RDP Padule di Fucecchio nell’area umida e negli
ambienti naturali vicini.
Le visite, aperte a tutti ma a numero chiuso, sono sempre condotte da
una Guida Ambientale Escursionistica qualificata e di solito è prevista
una piccola quota di partecipazione.
Per partecipare è sempre necessaria la prenotazione, entro il venerdì,
inviando una mail a fucecchio@zoneumidetoscane.it con nome, numero dei
partecipanti ed un recapito telefonico per eventuali comunicazioni.
Il calendario aggiornato delle escursioni e la descrizione in dettaglio
delle singole visite (con modalità di adesione, difficoltà e
attrezzature richieste) sono disponibili sulla pagina web del Centro
www.paduledifucecchio.eu

PROSSIME VISITE
Sabato 12 giugno, ore 8,30-10,30 Il giorno della cicogna: visita guidata
al nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento
dei pulcini.
Domenica 13 giugno, ore 8,30-11,30 San Baronto e il Barco Reale:
itinerario sul Montalbano (Lamporecchio) alla scoperta dei tratti meglio
conservati del muro mediceo.
Sabato 19 giugno, ore 8-10 Il giorno della cicogna: visita guidata al
nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei
pulcini.
Domenica 20 giugno, ore 8,30-12,30 Croce a Veglia: da Pontito, una
suggestiva escursione nei paesaggi quasi alpini della Valleriana, nota
come la “Svizzera pesciatina”.
Venerdì 25 giugno, ore 19,30-22,30 Il Padule di notte: al tramonto (e
oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci
notturni nel bosco.
Sabato 26 giugno, ore 8-10 Il giorno della cicogna: visita guidata al
nido per osservare, a distanza di assoluta sicurezza, l’allevamento dei
pulcini.
Sabato 26 giugno, ore 17-20 Passeggiata fra arte, storia e natura da
Massarella al Porto di Salanova con sosta all’apiario della lavanda e
degustazione di prodotti de Le Api di Alessandra.
Venerdì 23 luglio, ore 19,15-22,15 Il Padule di notte: al tramonto (e
oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette, con ascolto dei rapaci
notturni nel bosco.

GIOIELLI NASCOSTI
La conservazione delle piante acquatiche del Padule di Fucecchio
Visite all’idrofitario ed esposizione dell’erbario
Domenica 27 giugno, ore 9-12 e 15,30-18,30
“Gioielli nascosti” è una iniziativa volta a far conoscere le piante
acquatiche del Padule di Fucecchio e l’attività di conservazione che il
Centro di Ricerca sta portando avanti da oltre 20 anni per scongiurare
l’estinzione a livello locale di molte di esse.
Gioielli nascosti perché, ad eccezione delle ninfee, da tutti
conosciute, le piante acquatiche sono spesso di piccole dimensioni e
poco note al pubblico: molte di esse si sviluppano sotto la superficie
dell’acqua, mentre altre sono legate ad habitat rari, come le torbiere.
Non di meno la presenza di queste piante ha una influenza elevatissima
su molte altre componenti biotiche dell’ecosistema palustre: dagli
invertebrati acquatici a pesci come la tinca ed il luccio, che
prediligono gli habitat costituiti da praterie sommerse di miriofilli e
potamogeti.
A causa di un ampio ventaglio di fattori di origine antropica le piante
acquatiche sono complessivamente in drammatico declino e numerose specie
sono oramai estinte a livello locale.
Grazie alla collaborazione di esperti botanici ed appassionati il Centro
di Ricerca ha monitorato la presenza di idrofite nel Padule di
Fucecchio, nel Lago di Sibolla e nei “vallini” delle Colline delle
Cerbaie, attivando progetti di conservazione con vari altri soggetti di
ricerca (Università di Pisa, Scuola Normale S. Anna di Pisa, Orto
Botanico di Pisa, Istituto Agrario di Pescia).
Oggi l’associazione è impegnata nel delicato compito di mantenere in
coltivazione (in acquari e mastelli) varie specie in grave pericolo o
addirittura già estinte localmente in natura.
Domenica 27 giugno (ore 9-12 e 15,30-18,30) queste piante saranno
esposte al pubblico e tutti gli interessati potranno visitare
l’Idrofitario del Padule di Fucecchio realizzato nel Parco del Centro
Visite della Riserva Naturale; sarà esposto anche il prezioso erbario
del Padule di Fucecchio custodito dal Centro.
L’evento, ad ingresso libero, è organizzato dal Centro RDP Padule di
Fucecchio Onlus in collaborazione con l’associazione Amici del Padule di
Fucecchio.

APERTURE AREA NATURALE PROTETTA DI ARNOVECCHIO
L’area naturale protetta di Arnovecchio, oasi di verde e di tranquillità
a due passi dal centro di Empoli, è aperta nel mese di giugno ogni
sabato dalle 16 alle 19 e domenica dalle 9 alle 12, sempre ad ingresso
libero.
All’interno dell’area alcune semplici norme di sicurezza: OBBLIGO di
mascherina, di disinfettarsi le mani con il gel e di mantenere la
distanza interpersonale di un metro e ottanta. Per l’obbligo di
mascherina non c’è nessuna deroga per attività sportive (corsa).
Sarà possibile anche entrare, in numero contingentato, nei capanni di
osservazione, portandosi da casa un buon binocolo per vedere meglio gli
ospiti alati del lago e del bosco ripariale.
Ad accogliere i visitatori ci saranno come al solito le guide del Centro
RDP Padule di Fucecchio, da contattare anche per altre informazioni
(fucecchio@zoneumidetoscane.it).
Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/arnovecchio-area-naturale-protetta

APERTURE CENTRO VISITE DI CASTELMARTINI
Il Centro Visite della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, a
Castelmartini, ospita allestimenti sul Padule di Fucecchio, mostre di
fotografia e disegno naturalistico e la mostra dei bozzetti del
monumento in memoria dell’Eccidio.
Grazie alla disponibilità del personale e dei collaboratori del Centro
RDP Padule di Fucecchio e dei volontari dell’Associazione Amici del
Padule di Fucecchio, viene assicurata l’apertura al pubblico, ad
ingresso libero: a giugno nei giorni di sabato con orario 15,30-18,30 e
domenica e festivi con orario 9-12 e 15,30-18,30.
All’interno del Centro alcune semplici norme di sicurezza: OBBLIGO di
mascherina, di disinfettarsi le mani con il gel e di mantenere la
distanza interpersonale di almeno un metro; obbligo di guanti monouso al
bookshop.
Il percorso naturalistico de Le Morette (vedere il percorso) è sempre
liberamente accessibile fino all’osservatorio faunistico: info
http://www.zoneumidetoscane.it/it/aperture-del-centro-visite-e-dellosservatorio

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *